Ambito

PRESENTAZIONE DEL SISTEMA AMBITO

Con l'approvazione della legge 328 del 2000 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali", si è introdotto un nuovo soggetto territoriale nella pianificazione delle politiche sociali e nell'erogazione dei servizi: l'Ambito. Esso è il luogo dove si progettano e gestiscono, in forma associata tra i comuni che ne fanno parte, le politiche sociali e socio-sanitarie. L'Ambito è coincidente o è multiplo del distretto sanitario proprio al fine di realizzare uno spazio unitario di confronto, programmazione e gestione integrata dei servizi socio-sanitari.

Le singole Regioni hanno individuato, in attuazione della legge 328/00 in ossequio alla L.R. 11/07, gli ambiti territoriali all'interno dei quali si svolge la gestione unitaria del sistema locale dei servizi sociali a rete. In ogni ambito si prevede l'esercizio associato e finanziario da parte dei Comuni delle funzioni sociali previste dal welfare locale.

L'Ambito Territoriale S07 comprende 21 comuni, la cui popolazione è composta, in totale, da 54.893 abitanti. Questi comuni appartengono alla Comunità Montana Calore Salernitano, alla Comunità Montana Alburni e al Distretto Sanitario S69 dell’ASL Salerno. Il comune capofila è Roccadaspide.

L'Ambito Territoriale S07 è stato istituito in osservanza della Delibera Regionale n.320/12 per l'attuazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali e socio-sanitari nel territorio di sua competenza. Gli interventi sociali sono programmati nel Piano Sociale di Zona che costituisce lo strumento unico di programmazione in materia di politiche sociali del Comune appartenente all'Ambito Territoriale. Il Piano Sociale di Zona è predisposto dall'Ufficio di Piano che ricopre un ruolo centrale per l'attuazione della riforma dell’assistenza sociale sul territorio dell'Ambito S07; un ruolo estremamente delicato, in quanto garantisce le funzioni di programmazione, gestione, amministrazione e valutazione del Piano di Zona. Il Piano Sociale di Zona viene approvato dal Coordinamento Istituzionale, organo costituito da tutti i soggetti che hanno sottoscritto l'Accordo di Programma; ad esso è riservata la funzione di indirizzo programmatico ed amministrativo, nonché di controllo del Piano di Zona. Il Coordinamento Istituzionale è presieduto dal legale rappresentante del Comune di Roccadaspide, comune capofila, o suo delegato. Il Presidente ha la rappresentanza del Coordinamento nei rapporti con tutti i soggetti sottoscrittori dell’Accordo di Programma e gli Enti esterni.